Quando pensiamo con le dita


Schermata 2018-01-18 alle 13.13.15Rudolf Steiner

da UOMO E COSMO disegni alla lavagna
Editrice Antroposofica 1996

Quando pensiamo con le dita, con l’alluce.  .

..Quando ci aggiriamo sulla terra, noi abbiamo soltanto la nostra povera testa come organo per  il rappresentare, come organo portatore dei pensieri. I pensieri accompagnano però anche il nostro torace, accompagnano in realtà anche le nostre membra. E nel momento in cui noi non pensiamo soltanto con la testa, ma cominciamo a pensare per esempio con le membra, in quel momento ci si schiude tutta la realtà del karma. Nulla sappiamo del nostro karma perchè noi pensiamo sempre e soltanto con il cervello, con questo organo che in realtà è il più superficiale. Però nel momento in cui cominciamo a pensare con le dita (e ci si può innalzare a pensare più chiaramente proprio con le dita, con le dita dei piedi, di quanto non si faccia con i nervi della testa), nel momento in cui cominciamo a pensare con ciò che ancora non è diventato interamente materia, con la nostra parte inferiore, in quel momento i nostri pensieri sono i pensieri del nostro karma. Se con la mano non solo afferriamo, ma anche pensiamo, allora noi, pensando con la mano, seguiamo il nostro karma. Specialmente se poi non soltanto camminiamo con i nostri piedi, ma anche pensiamo con i piedi, noi seguiamo il nostro karma con speciale chiarezza.  Che sulla terra l’uomo sia così ottuso (scusate l’epressione, ma proprio non mi viene altra parola), dipende dalla circostanza che egli rinchiude tutto il suo pensare nella regione della testa. Si può però pensare con tutto l’uomo. Se si pensa con tutto l’uomo, per la parte mediana, ci si appropria di tutta una cosmologia, di tutta una meravigliosa saggezza cosmica. Per le parti inferiori, e specialmente per le membra (vedi disegno) ci si appropria del karma.

Dalla conferenza di Dornach 11 Novembre 1923 in l’uomo sintesi armonica delle attività creatrici universali- O.O. n.230 – Ed. Antroposofica pagg. 217-218 

Di Rudolf Steiner leggi anche “I dodici sensi degli esseri umani”
http://www.craniosacrale.it/blog/i-dodici-sensi-degli-esseri-umani-secondo-rudolph-steiner/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...